LEGATORIA VARNAVÀ… una storia di successo

Si rinnova la partnership con SMYTH

Legatoria VARNAVÀ

La Legatoria Varnavà nasce a metà degli anni ‘70 a Torino come piccola impresa familiare specializzata nella confezione del libro. Era infatti il 1973 quando Vito Varnavà e la moglie Pina decisero di mettere insieme le proprie esperienze professionali, fondando una delle più longeve e solide legatorie torinesi.

Serietà e passione sono state le linee guida che hanno caratterizzato da sempre la Legatoria Varnavà dove, da qualche anno, si sono affiancate al papà Vito le figlie Antonella e Silvia, a garanzia di un percorso imprenditoriale che negli anni si è sempre contraddistinto per puntualità e competenza nell’evadere tutte le commesse affidate.

Attualmente l’azienda occupa un’area di circa 3.000 mq impiegando circa 30 collaboratori ed è in grado di gestire variate commesse in tempi brevi mantenendo altissimi standard qualitativi. Le lavorazioni svolte internamente variano dal taglio alla piega, dalla cucitura a punto metallico alla brossura a filo refe tradizionale o con “alette”.

La Legatoria Varnavà, forte della positiva esperienza nell’utilizzo di un primo impianto di raccolta e cucitura Smyth installato nel 2003, ha voluto rinnovare la fiducia alla SMYTH installando la nuova linea UNIT. Un sistema integrato che avrà il compito di gestire le brevi e medie tirature di blocchi libro cuciti a filo refe composti fino a 18 segnature, in grado di soddisfare gran parte delle esigenze produttive dell’editoria scolastica, core business dell’azienda.

L’impianto è composto dalla nuovissima cucitrice automatica SMYTH FF-280 4D collegata in linea con la raccoglitrice a carica verticale, completa di 18 stazioni, che la rendono “unica nel suo genere” grazie alle proprie doti di compattezza e flessibilità. Di fatto, la possibilità di raddoppiare il numero di segnature nella singola casella di raccolta contribuisce a ridurre drasticamente gli spazi d’ingombro, offrendo la possibilità di impiegare, integrando le due operazioni in un unico processo, un solo operatore. In un mercato caratterizzato dalla necessità di ridurre i costi di produzione, Smyth ha saputo realizzare una linea di cucitura dotata di un “make ready” semplice e intuitivo che, grazie al nuovissimo software e alle nuove tecnologie utilizzate, riduce drasticamente i tempi di programmazione e avviamento.

L’installazione della nuova linea di raccolta e cucitura UNIT presso la legatoria Varnavà riafferma, dopo 44 anni di partnership, l’orgoglio SMYTH nell’aver contribuito alla crescita e ai successi della legatoria piemontese da sempre sinonimo di professionalità.